Docente di Lettere - Scuola Superiore

 
area studenti
area docenti
progetti
 

La verità della vita è dove ci portano le nostre emozioni.

Giuseppe Conte, poeta

 
Big Fish - Le storie di una vita incredibile
Usa 2003
Regia di Tim Burton
Con Ewan McGregor (Edward Bloom giovane), Albert Finney (Edward Bloom vecchio)
Durata: 125 minuti



Vicenda: Nato nella cittadina di Ashton (Carolina del Sud), Edward Bloom ha scelto di abbandonarla ancora ragazzo per intraprendere un lungo ed avventuroso viaggio intorno al mondo, che lo avrebbe, dopo anni di grandiosi eventi, ricondotto al punto di partenza. Divenuto vecchio, Edward continua a rievocare il suo passato, raccontando storie ricche di eventi straordinari e di creature bizzarre, in bilico tra realtà e fantasia. Nonostante questi racconti riescano ad affascinare i suoi ascoltatori, il loro carattere grottesco infastidisce invece suo figlio Will che, giunto al limite della sopportazione, decide di affrontare la vita lontano dalla famiglia. Ma quando il padre si ammala gravemente, Will farà ritorno a casa per tentare la strada della riconciliazione, deciso a separare il mito dalla verità nell’indecifrabile esistenza del genitore.

Punti di discussione:
1. Le tappe della vita di Edward.
2. Il significato del titolo.
3. La funzione terapeutica del narrare.
4. Il rapporto tra fantasia e realtà, tra fiaba e bugia, tra vita vera e desideri.
5. L’insoddisfazione giovanile nei confronti dei limiti angusti entro i quali il destino ci costringe a vivere.

Personaggi:
• Edward Bloom (Ewan McGregor/Albert Finney): è il fantasioso protagonista del film, padre sbruffone, fanfarone e mistificatore, narratore di storie incredibili, mitografo della propria vita. Vive in due mondi paralleli, quello della quotidianità familiare e quello della sua fervida immaginazione, tra fiumi con pesci enormi, grotte che sembrano quella di Polifemo, cittadine ridenti e spettrali al tempo stesso.
• William Bloom (Billy Crudup): è il figlio del protagonista, da bambino adora suo padre, poi lo trova insopportabile ("Non ha mai detto una cosa vera"); per non doverlo più ascoltare se ne va a Parigi a fare il cronista e sposa una ragazza francese.

Da considerare:
1. Alcune scene: la nascita di Ed, l'incontro con Karl (di sapore omerico) e con la donna che amerà per tutta la vita, una sequenza questa in cui il tempo si ferma, tra ballerine immobili, gatti sospesi, popcorn che cadono dolcemente al suolo.
2. Il talento visivo del regista: un intero prato fiorito di giunchiglie recise, un "mangiafuoco" iroso che ogni tanto si trasforma in lupo, due danzatrici cinesi che si congiungono sinuose all'altezza dei fianchi, un villaggio gioioso e spettrale dove il tempo sembra non scorrere e dove le scarpe non servono, una strega minacciosa che può farti vedere quale sarà la tua fine nel suo occhio di vetro.

indietro
 
     

Visita il sito del Liceo Scientifico G. Marconi
di Pesaro


www.lsmarconi.it

liceo scientifico g. marconi

 
Include le schede e le recensioni delle ultime novità cinematografiche. Comprende sezioni anche sui formati DVD e VHS. Utile per scaricare locandine e altre immagini.
Archivio del cinema italiano con schede complete, foto, premi, giochi e ricerche.
Recensioni, interviste, conferenze stampa e servizi audio e video dal mondo del cinema.
Film & Chips: panoramica delle migliori recensioni italiane, con articoli originali e critiche comparate. Articoli tratti dai Cahiers du Cinéma e Variety.
Realizzato da studenti e docenti dell'Università di Pavia, propone recensioni, saggi, articoli, notizie ed eventi legati al mondo della celluloide.
Presenta schede informative per alcuni fra i più importanti film italiani dal 1942 al 1975. Ospita inoltre immagini, interviste e recensioni.
Il sito della rivista CINEFORUM.