Docente di Lettere - Scuola Superiore

 
area studenti
area docenti
progetti
 

Nulla più di un libro ci fa consapevoli appartenere ad una comune umanità, illuminata e tormentata dalle medesime speranze e angosce. Il libro non sa dove va, chi incontrerà, come sarà accolto; esso viaggia in mezzo a noi come un meraviglioso enigma. […] Un grande libro racconta contemporaneamente molte storie; ed ogni lettore vi trova qualche cosa di diverso. Dunque, un grande libro è inesauribile, come inesauribili sono gli esseri umani, misteriosi a se stessi.[…] Non avere accesso al libro è dunque non avere accesso a noi stessi, alle zone più oscure, magiche enigmatiche; a ciò che in noi sogna, ama, teme, crede e dispera.

Giorgio Manganelli, Il libro e la lettura

 

Il romanzo storico italiano del Novecento
Il Risorgimento:
G. Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo (1958)
La memorialistica di guerra:
Primo Levi, Se questo è un uomo (1947)
Primo Levi, La tregua (1963)
Luigi Meneghello, I piccoli maestri (1964)
Il romanzo storico negli ultimi vent'anni:
Umberto Eco, Il nome della rosa (1980)
Leonardo Sciascia, La strega e il capitano (1986)
Dacia Maraini, La lunga vita di Marianna Ucrìa (1990)
Sebastiano Vassalli, La chimera (1990)
Antonio Tabucchi, Sostiene Pereira (1994)

Il viaggio
Joseph Conrad, Cuore di tenebra (1902)
Hermann Hesse, Siddharta (1922)
Elio Vittorini, Conversazione in Sicilia (1941)
Cesare Pavese, La luna e i falò (1950)
Jack Kerouac, Sulla strada (1957)

L'amicizia
Hermann Hesse, Amicizia (1904)
Vasco Pratolini, Il quartiere (1945)
Luigi Meneghello, I piccoli maestri (1964)
Fred Uhlman, L'amico ritrovato (1971)
Antonio Skarmeta, Il postino di Neruda (1986)

 

Donne protagoniste
Emily Brontë, Cime tempestose (1847)
Nathaniel Hawthorne, La lettera scarlatta (1850)
Gustave Flaubert, Madame Bovary (1857)
L. Tolstoj, Anna Karenina (1873)
Sibilla Aleramo, Una donna (1906)
Virginia Woolf, Gita al faro (1927)
Renata Viganò, L'Agnese va a morire (1949)
Carlo Cassola, La ragazza di Bube (1960)

L'adolescenza
Alberto Moravia, Agostino (1944)
Jerome David Salinger, Il giovane Holden (1951)
Pier Paolo Pasolini, Ragazzi di vita (1955)
Andrea De Carlo, Due di due (1989)

Tre libri da non perdere
Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta (1961)
Gabriel Garcia Marquez, Cent'anni di solitudine (1967)

Alessandro Baricco, Castelli di rabbia (1991)





 
     

Visita il sito del Liceo Scientifico G. Marconi
di Pesaro


www.lmarconi.it

liceo scientifico g. marconi

 

Recensioni di libri, interviste, linea diretta con associazioni e riviste letterarie.Una biblioteca digitale di testi elettronici, accessibili gratuitamente. Si possono scaricare con FTP o consultare in linea.Rivista interattiva di letteratura, cinema, arte e musica. Presenta i corsi della scuola di narrazione Holden fondata da Alessandro Baricco.