Docente di Lettere - Scuola Superiore

 
area studenti
area docenti
progetti
 

La verità della vita è dove ci portano le nostre emozioni.

Giuseppe Conte, poeta

 
troy
Troy
Regia di Wolfgang Petersen – 2004
Con Brad Pitt (Achille), Eric Bana (Ettore), Orlando Bloom (Paride), Diane Kruger (Elena), Sean Bean (Ulisse), Brian Cox (Agamennone), Peter O'Toole (Priamo), Brendan Gleeson (Menelao), Saffron Burrows (Andromaca), Rose Byrne (Briseide), Julie Christie (Teti), Garrett Hedlund (Patroclo).
Durata: 165 minuti

Ambientazione: Nella prima metà del XIII sec. a.C., Paride, principe di Troia, rapisce Elena, regina di Sparta e moglie di Menelao. Questo è l'evento che scatena la guerra tra la Grecia micenea e Troia, una guerra lunga dieci anni che vede protagonisti due eroi contrapposti: Achille per i greci ed Ettore per i troiani.

Punti di discussione:
1) C’è un personaggio che ti ha emozionato? Per rispondere a questa domanda, prendi in esame l’interpretazione degli attori, quindi individua quello che, a tuo avviso, riesce meglio ad esprimere il carattere e i sentimenti del personaggio di cui riveste il ruolo.
2) Individua le motivazioni che spingono i due personaggi principali, Ettore e Achille, ad agire.
3) Individua la scena più commovente del film e motiva la tua scelta.
4) Individua il messaggio del film.
5) Ti sembra riuscito il tentativo di attualizzazione operato da regista e sceneggiatore del film? Per rispondere alla domanda, prendi in esame i seguenti aspetti: le mire imperialistiche di Agamennone; il dibattito intimo di Achille diviso tra la gloria e l'amore; il super-eroe che combatte con una tecnica mista tra il guerriero e il samurai.
6) Cerca di trarre dalle immagini informazioni storiche relative ai seguenti aspetti della civiltà micenea: le armi, lo schieramento degli eserciti, il carro da guerra, le navi, il culto dei morti, il palazzo, la casa, la tenda.

Personaggi:
Achille (Brad Pitt) è animato nel suo furore guerriero dalla sete di gloria e dal desiderio di vendetta.
Ettore (Eric Bana) rappresenta l’eroismo e la lealtà nei confronti della patria e del padre.
L'egocentrismo di Paride (Orlando Bloom) si contrappone all'altruismo di Ettore (Eric Bana).
Ulisse (Sean Bean) è pensiero e pianificazione.
Menelao (Brendan Gleeson) perde il proprio possesso su Elena (Diane Kruger), mentre Agamennone (Brian Cox) utilizza l'orgoglio ferito del fratello per conquistare Troia.
· Briseide (Rose Byrne), la schiava di Achille, è ribelle e indomita: alla fine è lei che uccide Agamennone.

Da considerare:
1. La scelta di eliminare dalla scena il ruolo degli dèi.
2. Gli effetti speciali: utilizzo del digitale e della computer grafica per la messa a punto dei differenti metodi di guerra.
3. La colonna sonora.
4. Le differenze tra la sceneggiatura del film e il testo originale dell’Iliade. In particolare, sono da considerare i seguenti punti:
- la morte di Agamennone e Menelao;
- la metamorfosi della coppia Elena-Paride e la felice conclusione del loro amore;
- la natura del rapporto tra Achille e Patroclo;
- l’assenza della figura di Cassandra, figlia di Priamo;
- l’estrema riduzione della figura di Enea;
- la rappresentazione di Briseide;
- l’ultimo incontro tra Ettore e Andromaca;
- la fuga di Andromaca con il piccolo Astianatte.

indietro
 
     

Visita il sito del Liceo Scientifico G. Marconi
di Pesaro


www.lsmarconi.it

liceo scientifico g. marconi

 
Include le schede e le recensioni delle ultime novità cinematografiche. Comprende sezioni anche sui formati DVD e VHS. Utile per scaricare locandine e altre immagini.
Archivio del cinema italiano con schede complete, foto, premi, giochi e ricerche.
Recensioni, interviste, conferenze stampa e servizi audio e video dal mondo del cinema.
Film & Chips: panoramica delle migliori recensioni italiane, con articoli originali e critiche comparate. Articoli tratti dai Cahiers du Cinéma e Variety.
Realizzato da studenti e docenti dell'Università di Pavia, propone recensioni, saggi, articoli, notizie ed eventi legati al mondo della celluloide.
Presenta schede informative per alcuni fra i più importanti film italiani dal 1942 al 1975. Ospita inoltre immagini, interviste e recensioni.
Il sito della rivista CINEFORUM.